Arrivi e Partenze

schermata-2016-12-31-a-13-06-50

Arrivi e Partenze from Danila De Santis on Vimeo.

‘Devi andare anche questa volta?’

Un treno. Un orario. Un arrivederci.
E ancora una distanza che fa male.

Una città e poi l’altra.
Un passare giorni in attesa di quel sorriso, di quei occhi.
Suona la sveglia. Ti svegli. Colazione. Ti lavi. Ti vesti. Vai a lavoro. Una metro. Un treno.

Ti piace, è tutto ciò che desideravi da bambina. Sei giovani. Sei in gamba.
7 ore, torni a casa. Musica nelle orecchie. Un treno. Una metro. Le chiavi di casa.
‘A che ora ci vogliamo sentire?’ 
Una vita divisa in due.

Sorrisi nascosti. Guance bagnate.
Voglia di baci, di carezze.

La voglia solo di annullare tutti quei chilometri che separano.

E ancora un orario. Un treno. Il cuore che batte, le mani che sudano, tutto il resto sparisce.
Non serve chiedere niente. Parlano gli occhi, si salutano, si chiedono come stanno e si dicono che si amano e che non vedevano l’ora che quelle lancette dell’orologio toccassero le 18.00.
Sono secondi. Minuti. Ore. Giorni, più intensi.

Sono un organizzarsi quel pranzo al solito posto, non quello del primo appuntamento, tipo quello che passeggiando ci ha colpito dall’odore della cucina,

quello dove c’è un tavolino e fazzoletti di carta e dove il cameriere è un ragazzo come noi, tipo quei locali di una Napoli storica.
Due mani che si stringono. Dita che si accarezzano. Mani che tremano.
È un passeggiare tra i vicoli di quella città. Una città che ho conosciuto grazie a te.

Tipo quelle dei film, con un bel belvedere e tutte quelle lucine, il mare, il dialetto e le chiese.
Raccontami ancora un’altra storia.

Seduti su quel muretto e con il vento tra i capelli. È la mia bibita preferita.
E poi un altro giorno. Ancora un altro.

‘Non voglio andarmene’
C’è un treno che aspetta. Un orario preciso. Un chiudere gli occhi e rivivere quei giorni con ancora il sapore del mare.
‘È una promessa. Aspettami

E tipo lì sai, in quel preciso momento, io non parlo. Ti guardo. E so che quella sarà la promessa che mi farà addormentare ogni sera e che mi farà svegliare ogni mattina.
Arrivederci Amore Mio.

[avatar user=”admin” size=”thumbnail” align=”left” /]

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *